domenica 11 novembre 2012

a cup of desires


Penso che ogni cosa la gusti di più se l'hai aspettata, desiderata..
Un po' come quando scrivi i tuoi desideri su un pezzo di carta che metti in un cassetto o ti porti sempre con te: ogni giorno li rileggi, ogni giorno speri di realizzarli presto, e alla fin fine non importa tanto quando quel giorno arriverà, perchè ti accorgi poi che l'attesa, l'attesa struggente di realizzare quel desiderio, è la cosa più bella.
Quando realizziamo i nostri sogni ci sentiamo i padroni del mondo, proviamo una felicità estrema.. gustiamo questa felicità a pieno perchè abbiamo aspettato a lungo, e finalmente, finalmente ci siamo riusciti.
E' un po' come se la felicità fosse direttamente proporzionale all'attesa che viviamo.











Rome wasn't built in a day,
vuol dire che ci vuole tanto tempo e tanto lavoro
per fare una cosa bella" mi hanno detto.



A cup of love
from
Italy

J.

2 commenti:

  1. bel pensiero:) mi piace l idea della proporzionalità tra attesa e felicità finale

    RispondiElimina